top of page

Caso Studio per e-commerce food: +330% di vendite in un anno

Aggiornamento: 11 nov 2022


CASE STUDY e-commerce food: +330% di vendite in un anno

Settembre 2020​ La nostra web agency è stata contattata da questo cliente per aumentare le vendite del suo e-commerce. Ma andiamo nel dettaglio della tipologia di cliente, della strategia applicata e infine dei risultati.

il cliente

Il cliente è I Love Ostrica, un e-commerce di ostriche e crudites fresche con consegna a casa in pochi giorni. Si parla quindi di un'attività B2C, senza gestione di magazzino in quanto il pesce viene acquistato fresco dal mare e inviato, tramite speciali spedizioni refrigerate, direttamente a casa. L'e-commerce nasce nel 2007, grazie a Luca Nicoli, e negli anni amplia la sua gamma di prodotti e arricchisce l'offerta con eventi, catering e chef a domicilio. L'esigenza del cliente era appunto quella di aumentare le vendite già ben avviate grazie ad un ottimo posizionamento SEO, Campagne Google Ads e ovviamente passaparola.

le prime azioni e la strategia

La collaborazione quindi nasce a Giugno-Luglio 2019 e parte con un'analisi approfondita della clientela tramite indagine on-line. Quindi tramite un questionario on-line circa il profilo del cliente e le sue abitudini di acquisto, di riacquisto: quali prodotti acquista, per quali occasioni, ogni quanto acquista, come ha conosciuto I love Ostrica e domanda sulla persona (età, professione ecc.). Tutto ciò ci ha permesso di avere un quadro più delineato del cliente e quindi poter mettere in pista una strategia studiata ad hoc.











lo sviluppo del progetto


Informazioni e dati alla mano ricevuti tramite l'indagine sulla clientela, in piena sinergia con il cliente, abbiamo messo in pista varie azioni per aumentare la notorietà del brand, acquisire nuovi clienti e aumentare la frequenza di ri-acquisto:

- Box Prova: abbiamo ideato una box dal prezzo conveniente che permette a chi non conosce il servizio e non è già cliente di provare l'esperienza e testare la qualità e la freschezza dei prodotti. il percorso per portare i non clienti al primo acquisto avviene tramite campagne di social media advertising a più step e automation di mail secondo il metodo Connection Funnel

- Remarketing clientela: visto il grande numero di abbandono dei carrelli, abbiamo attivato campagne google Ads, campagne Facebook e Instagram Ads e mail automatiche per il remarketing

- Connection funnel: secondo il metodo abbiamo implementato una serie di automazioni che portano i clienti a rieffettuare un secondo acquisto nell'arco di due mesi

- Ottimizzazione delle campagne Google Ads per intercettare la domanda consapevole

- Campagne di Social Media Advertising per intercettare la domanda latente


I risultati ottenuti


Ad un anno e poco più dall'inizio del progetto i risultati sono molto soddisfacenti (molte azioni sono ancora in cantiere) ma lasciamo parlare i numeri (Dati Google Analytics).

Mettendo a paragone:

  • ad un anno esatto dall'inizio del progetto (Giugno): +330% di entrate


  • a metà progetto (Marzo): +412% (grazie alla situazione di lockdown che ha favorito la vendita a domicilio di food)

  • e Luglio (ad Agosto l'e-commerce è stato chiuso): +236%)



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page