top of page

Come generare lead qualificati con il blog aziendale

Aggiornamento: 22 giu 2022



Fare blogging non significa solo scrivere contenuti di qualità per i lettori, ma anche stimolare il coinvolgimento e l'interesse per la vostra azienda e i vostri prodotti.


Fornire informazioni rilevanti per il vostro pubblico di riferimento è la chiave per generare contatti e migliorare le vendite.


Oggi, oltre il 65% degli utenti afferma di fidarsi degli articoli pubblicati dalle aziende sui propri canali. Il vostro blog dovrebbe essere un altro pilastro della vostra strategia di marketing digitale se volete generare Lead da esso.


Vediamo come i blog aziendali possono aiutarvi a generare contatti e migliorare le vendite.


Come usare il blog aziendale per la lead generation?

Il blog aziendale è un ottimo strumento per la Lead generation. Se usato nel modo giusto, può aiutarti a generare Leads qualificati che saranno interessati alla tua attività. Per fare questo, è importante che il tuo blog offra contenuti di alta qualità e che sia in grado di attrarre l'attenzione dei potenziali clienti. In questo articolo, ti daremo alcuni suggerimenti su come usare il tuo blog per la Lead generation e su come rendere il tuo blog più efficace in questa attività.


Non sai cosa significa lead generation? Scopri cosa è cliccando qui.

Cosa rende un buon blog per la lead generation?

Il successo di un blog aziendale nella Lead generation dipende da diversi fattori.


  • il blog deve essere ottimizzato per i motori di ricerca in modo che le persone possano trovarlo facilmente quando cercano informazioni sul tuo prodotto o servizio.

  • In secondo luogo, il contenuto del tuo blog deve essere rilevante e interessante per il tuo target di potenziali clienti. Deve fornire informazioni utili che rispondono alle domande e alle preoccupazioni delle persone che potrebbero essere interessate a ciò che offri.

  • Infine, il tuo blog deve avere una chiara call to action che inviti i lettori a fare qualcosa, come iscriversi alla tua newsletter o scaricare un eBook gratuito.

Se segui questi consigli, sarai sulla buona strada per generare leads qualificati con la tua campagna di lead generation.


Suggerimenti per scrivere contenuti di alta qualità per il vostro blog


- Identifica il tuo target di pubblico e scrivi per loro


Creare contenuti di qualità non basta se dall’altra parte non vi è qualcuno pronto a riceverli, e chi è questo qualcuno? Devi definirlo tu, in base al tuo business.

Focalizza l’attenzione su chi è il tuo buyer persona e crea contenuti mirati a coltivare la sua attenzione ed il suo interesse.


- Scrivi in modo chiaro, semplice e conciso


Utilizzare un linguaggio facilmente comprensibile è il primo passo per garantire all’utente un’esperienza di fruizione gradevole: non conta la qualità di ciò che hai scritto se poi il tuo utente non riesce a comprendere i concetti che esprimi.


Il contenuto e la sua forma sono due aspetti che nella composizione di un articolo sono di egual importanza, pena l’utente uscirà dal tuo articolo e preferirà consultarne uno più semplice.



- Rendi i tuoi contenuti qualitativamente e visibilmente accattivanti aggiungendo immagini, info-grafiche o video

I contenuti visivi, nei loro diversi formati, hanno un forte potere interattivo: non solo, come il titolo, mostrano in modo chiaro ed inequivocabile il contenuto del tuo articolo ma sono necessari per renderlo dinamico.

Sono dei veri e propri magneti, ancor meglio se autoprodotte e di buona qualità.



Il titolo è la calamita del vostro articolo

Scrivere un titolo interessante è la prima fase di aggancio di un potenziale cliente, non solo perché innesca l’interesse necessario per favorirne le visite ma anche perché definisce l’angolazione del contenuto: utenti diversi hanno interessi diversi, un titolo chiaro li aiuterà a capire se quel contenuto è quello che stanno cercando.


Non solo, il titolo è uno dei primi fattori che i motori di ricerca rilevano e valutano nella fase di posizionamento: assicurati che contenga la parola chiave e che non sia troppo lungo.


Motiva l’utente a svolgere un’azione per te

Fissa il tuo obiettivo: non stai scrivendo unicamente per compiacere il tuo destinatario, lo stai facendo per spronarlo a fare un’azione immediata per te.

Per farlo usa le CTA o Call To Action, sotto forma di pulsante, link, form, senza però essere insistente.


Alcuni esempi di CTA possono essere “scopri di più cliccando qui” oppure “iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato” o ancora “scarica la guida completa”.

Spesso in cambio di queste azioni è prevista una ricompensa per l’utente, così da invogliarlo a cliccare.


Scrivi contenuti freschi ed originali per differenziarti dalla concorrenza

La personalizzazione è la chiave di identificazione di un Brand, non puoi farlo pensando di redigere articoli copiati da terze fonti.


Trasmetti il carattere distintivo del tuo marchio, creando contenuti che fidelizzino il potenziale cliente in ottica di stabilire un legame di valore.


L’utente deve poterti riconoscere come autorità nel tuo settore, sia per competenze che per preparazione, solo in questo modo i tuoi contenuti saranno utili.

Solo in questo modo riuscirai a trasformare un semplice utente in un lead.


Conclusione

Il blog aziendale è un ottimo strumento per generare lead qualificati. Se si dispone di un buon blog e si seguono alcuni suggerimenti per la creazione di contenuti, si può facilmente aumentare il numero di lead qualificati che arrivano alla propria attività.



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page