Festa della donna e post su Facebook o Instagram: come non essere tutti uguali



Esistono momenti dell'anno nei quali la comunicazione sui social media si omologa, e tutte le pagine Facebook e Instagram (ma anche di altri social media, ovviamente) pubblicano post molto simili nella grafica e nel copy.

Non soltanto Natale, Pasqua e Ferragosto, ma anche molti altri eventi di minore importanza che si ripetono tutti gli altri.

Ceres e gli eroi delle mimose

Un esempio di questo "problema" (perché essere tutti uguali non è un bene per nessuno) è la Festa Della Donna, nella quale si sprecano mimose e auguri per rilanciare promozioni on-line o più frequentemente per un vero augurio alle donne.

Ceres ha interpretato anche questo momento in modo originale, con il divertente post intitolato agli eroi delle mimose: un cambiamento di prospettiva e del tono di voce che ha portato al brand 20.000 likes, 2600 condivisioni e 370 commenti.

Pur contestualizzando questi numeri all'interno delle statistiche relative ad una pagina Facebook che è più vicina ad una pagina di intrattenimento (come ad esempio Bastardi Dentro o simili) che ad un brand, è evidente che siano ottimi per un post che di solito è omologante.

Ceres e il social media marketing

Questa pillola introduce il tema e si conclude con il racconto ad opera del brand manager Ceres di come il marchio di birra affrontò la festa della donna e con quali aspettative.

Si tratta come sempre della serie di video su Ceres e i Social, ed è la quinta pillola di questo percorso di approfondimento di alcuni aspetti tecnici del social media management.

Vuoi info su un tema specifico? Scrivilo nei commenti

Se vuoi vedere approfondito un tema specifico di marketing, comunicazione o ricerche di mercato, scrivilo nei commenti e cercheremo di accontentarti.

Intanto, buona visione!

Trascrizione del video:

Se sei un social media manager o comunque gestisci i social media della tua azienda, ti sarà di sicuro capitato di vedere che all'interno di Facebook, di Instagram e degli altri social media, durante particolari momenti dell'anno praticamente tutti raccontiamo lo stesso messaggio. Un esempio è la festa della donna nella quale si vedono mimose ovunque, nella quale l'oggetto principale di tutte le pagine Facebook diventa sostanzialmente la mimosa e l'augurio alle donne. Non che questo sia sbagliato! Ma questo sostanzialmente omologa la comunicazione del tuo marchio alla comunicazione che in quel momento è prevalente. Come fare per uscirne senza fare i diversi, logicamente? Ecco un esempio di Ceres durante l'8 marzo 2015 con una comunicazione in qualche modo all'interno del mainstream, ma come sempre con un grande potenziale per ottenere maggiore attenzione. Perché? Ribalta il punto di vista! Ecco l'esempio di Ceres e l'8 marzo, per imparare come fare comunicazione all'interno di un main topic, in maniera differente, sempre raccontato dal brand manager Ceres. Stessa cosa, Festa della Donna, normalmente tutti quanti i brand comunicano festeggiando la donna. È giusto, ma attenzione che c'è qualcuno che ricorda a tutti quanti noi ragazzi in questa sala che effettivamente bisogna festeggiare le nostre ragazze. E quindi abbiamo deciso di fare un brindisi a quelli che per noi sono gli eroi delle mimose. Una comunicazione che in quel momento effettivamente va nella stessa direzione di tutti quanti gli altri, con un tono di voce completamente differente. Il prossimo 8 marzo provate a guardare quanti brand comunicano sulla festa della donna e cerchiamo di capire poi in quanti comunicano in maniera totalmente differente.

#VideoRubriche

Recapiti e info fiscali.

Indirizzo: Via Carlo Pescaria n. 12 - Bergamo 

Telefono:

+39 035 0144618 oppure

+39 035 0147495

E-mail: info@hangler.it

  • White LinkedIn Icon
  • White Twitter Icon
  • White Facebook Icon

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi articoli, inviti a webinar ed eventi gratuiti:

Ricerche di Mercato

© 2008-2020 by Hangler Marketing Advisor Sas  P.Iva 03958390167 Rea: BG - 423166 - SDI M5UXCR1