top of page

Calcolo engagement Instagram: come funziona?

Aggiornamento: 10 ago 2023


Calcolo engagement Instagram: come funziona?

Per avere un profilo Instagram di successo è molto importante tenere in considerazione il valore dell’Engagement Rate, per questo motivo, all’interno di questo articolo, ti spiegherò come calcolare il tasso di Engagement Rate del tuo profilo Instagram.


Spesso si tratta di un procedimento che può essere tranquillamente svolto da programmi di statistica che in pochi secondi sapranno darti la risposta che stai cercando, ma ti svelo un segreto: lo si può facilmente fare a mano.


Engagement rate: cos'è?


Prima di capire come calcolare l’Engagement Rate del tuo profilo Instagram, è necessario definire e capire cosa è:



L’Engagement rate non è altro che un numerino che indica la relazione proporzionale tra il numero di followers e le interazioni che i tuoi utenti hanno nei confronti dei diversi contenuti realizzabili all’interno della piattaforma.

Questo valore rappresenta quante persone entrano a contatto con i tuoi contenuti e l’interazione che questi ultimi stimolano e quindi quanto questi contenuti siano coinvolgenti.


Il traffico organico di Instagram, si stima essere ad oggi circa al 10%, questo vuol dire che solo il 10% dei tuoi follower riesce a vedere organicamente i tuoi contenuti, e più interazioni questi contenuti ricevono, più l’algoritmo li premierà come di qualità e sicuramente li proporrà a molte più persone possibile.


Per calcolare l’Engagement Rate ci sono diverse soluzioni efficaci:

  • Affidarsi a strumenti di statistica, come accennavo prima, che estraggono questo dato in davvero poco tempo.

  • Calcolarlo alla vecchia maniera, quindi a mano.


Engagement Rate formula: come si calcola


Prima di iniziare è importante considerare che l’algoritmo di Instagram

è ad oggi in costante fluttuazione, pertanto tiene in considerazione anche altri elementi interessanti, quali:

  • Impression ovvero il numero totale di volte che vengono visualizzati i tuoi contenuti.

  • Reach ovvero il numero di visualizzazioni singole dei tuoi contenuti

  • Click sul sito Web

  • Viste al profilo

  • Numero di Followers

Ulteriori azioni da considerare sono:

  • Commenti

  • Post salvati

  • Visualizzazioni dei contenuti

  • Mi piace


Ci sono quindi diverse metodologie di calcolo dell’Engagement Rate che possono differire per complessità o profondità di analisi.

Ecco la formula per il calcolo generale dell'Engagement Rate:




Qui alcuni esempi più approfonditi:


  • Tasso di coinvolgimento per Reach/Copertura:

Somma i like delle tue ultime 10 foto, tralasciando la più recente/il numero totale dei followers dell’account in questione. Una volta ricavato questo numerino è essenziale moltiplicarlo per 100 così da ottenere la percentuale che andrà ad indicare il valore dell’engagement rate.


Questo metodo ti permetterà di calcolare statisticamente il coinvolgimento degli utenti, facendo così una media delle interazioni ricevute sul campione degli ultimi 10 post.


  • Tasso di coinvolgimento per post:

Totale di interazioni di un singolo post/il totale dei tuoi followers* 100


Questa seconda metodologia ti permette di capire l’engagement che i tuoi seguaci dimostrano verso un solo contenuto.


  • Tasso di coinvolgimento per Impression:

Considera il totale di interazioni avute in riferimento ad un singolo post/il totale delle Impression*100


Questo calcolo ti permetterà di capire quante volte, un determinato contenuto, è apparso su un feed, senza però che l’utente ci si sia necessariamente soffermato.


Giustamente ti starai chiedendo:

ora che ho ottenuto questo valore, cosa me ne faccio?”

La soluzione a questo quesito sta fondamentalmente nell’interpretazione di questo dato.

Stabilire il margine ideale di questo valore, non è affatto facile, dipende infatti da diversi fattori chiave, tra cui l’argomento del profilo stesso, quindi il tema fondante del tuo profilo Instagram.


Benchè ad oggi manchino dei dati guida ufficiali sulle percentuali ideali di coinvolgimento, queste ultime si possono individuare per fasce di follower posseduti:

  • 1-5 mila followers= 5-8%

  • 5-10 mila followers = 4%

  • 10-100 mila followers= 2-3%

  • 100 mila follower=2%

  • più di 1 milione di follower= 1.8%

Inoltre Instagram è conosciuto per essere il social Network con tassi di coinvolgimento più elevati rispetto a qualsiasi altro, tuttavia per mantenere saldo questo valore è fondamentale analizzare periodicamente i risultati e tracciare questo dato nel tempo.



Quali sono i fattori principali che influenzano l’engagement Rate di un profilo Instagram?


  1. Orario di pubblicazione dei post

  2. Il contenuto del post stesso

  3. Il numero di seguaci del profilo

  4. La frequenza di pubblicazione

  5. Le interazioni con i contenuti del profilo e la messagistica


Un altro importante aspetto da considerare è che, all’aumentare del numero dei follower di un profilo Instagram non sempre il tasso di Engagement Rate si eleva proporzionalmente, quindi molto spesso più follower si hanno meno è la percentuale indicativa di ER.


Perché?


Perché ci saranno più utenti da raggiungere a cui mostrare i propri contenuti, non è quindi semplice definire una strategia che possa permetterti di acquisire sempre più followers possibili mantenendo una soglia dell’attenzione e di coinvolgimento pari all’aumentare di questi ultimi.


Engagement rate è spesso correlato a....

Un tassi basso di engagement rate è spesso correlato ad una scarsa qualità della tua fanbase. Ti sto dicendo che spesso è correlato all'acquisto di followers? Sì.


Approfondiamo questa deduzione con alcuni casi reali (per cui per privacy ometterò il nome). Puoi comunque utilizzare lo strumento Not Just Analytics per avere questi dati, tuoi e dei tuoi competitors.

Primo esempio con Basso Engagement Rate su un profilo da circa 17k followers:

Un basso tasso di Engagement Rate che rivela un fanbase che è cresciuta in modo poco regolare, con picchi di followers in certi periodi e perdita in altri.


Atro esempio di Basso Engagement Rate su un profilo da circa 10k followers:

Andiamo quindi ad analizzare la crescita dei followers: dopo un picco di crescita si è costantemente in perdita. Anche in questo caso non si può assolutamente parlare di una crescita lineare e costante.

Vediamo ora un caso di Alto Engagement Rate su un profilo da 83k followers:

La crescita dei followers? Lineare e costante!

E infine un ultimo esempio di Alto Engagement Rate:

Anche qui il tasso di crescita è lineare e costante!


Non è una regola scritta che un basso tasso di Engagement Rate sia sinonimo di tecniche di follow/unfollow o acquisto followers, ma può essere una causa. L'acquisto di followers porta utenti non in target e non interessati ai nostri contenuti.


Come aumentare l’Engagement Rate?

Partendo quindi dal calcolo dell’Engagement Rate, sulla base di quanto detto in precedenza, risulta di fondamentale rilievo il tema del coinvolgimento e dell’interazione, pertanto per avere un profilo Instagram in grado di attirare e trattenere i propri followers, ci sono piccoli e semplici accorgimenti di cui tener conto:

  • Gli orari di pubblicazione sono importanti, perché pubblicare un contenuto ad un orario in cui i tuoi followers sono sicuramente incollati davanti allo schermo ti permetterà di ricevere più interazioni in minor tempo.

  • Creare contenuti di approfondimento che leghino i tuoi followers al tuo profilo e facciano si che il tuo account sia preferito rispetto ad altri

  • Coerenza costante

  • Usare in modo consapevole gli hashtag, sono un’ottima fonte per ottenere nuovi followers

  • Interagire e stimolare i propri utenti a compiere piccole azioni che vengano premiate dall’algoritmo

  • Le stories sono uno strumento efficace e soprattutto facile per raccontarsi ai propri followers.



In conclusione, voglio darti un ultimo consiglio: CREA RELAZIONI DI VALORE, trasmetti la tua unicità ai tuoi followers, falli divertire e allo stesso tempo racconta la tua storia.

Immagina di essere tu dietro quello schermo:

Cosa vorresti ti fosse raccontato?

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page