top of page

Come aumentare i follower su Instagram

Aggiornamento: 14 set 2022



Cosa è Instagram? Parliamo di e con i numeri

Instagram è un social network, se non IL social network, che conta giornalmente 1,074 miliardi (si hai letto bene) di utenti attivi ogni mese e ben 500 milioni di utenti attivi ogni giorno nel mondo.


In Italia gli utenti Instagram sono pari al 42% dell’intera popolazione vale a dire circa 25,6 milioni ed il trend è in continua crescita.

Instagram consente ai suoi utenti di produrre, modificare, condividere foto e video.

Se, nel leggere questa frase, stai storcendo il naso, non hai tutti i torti, questo perché si, Instagram è nato con questa funzione primaria ma è anche vero che ad oggi ha subito un’evoluzione così rapida e dinamica da aver inglobato nelle sue caratteristiche molte più funzionalità di quelle primordiali.


Ci sono pochi elementi che contraddistinguono questa piattaforma dalle altre: Feed, Follower, Reel, Stories, Bio sono solo alcuni.


Come aumentare i follower di Instagram?

No, se continui a caricare e ricaricare il tuo profilo Instagram non vedrai magicamente i follower aumentare, questo perché per farlo serve molto di più che postare e condividere qualche foto ogni tanto.




Ma se seriamente hai provato ed applicato una strategia mirata ad un adeguato uso di questo social per far crescere il tuo personal brand o la tua attività e non hai ancora ottenuto risultati, allora forse non stai utilizzando la strategia adatta.

In questo breve articolo ti guiderò passo dopo passo ad ottimizzare al meglio il tuo profilo Instagram per ottenere risultati soddisfacenti soprattutto in termini di come aumentare i follower su Instagram ed acquisire quindi quella popolarità ed autorità che permetterà al tuo Brand di differenziarsi e farsi riconoscere rispetto all'interno della piattaforma e rispetto ai tuoi competitors.


Indice:

Differenziati dagli altri utenti personalizzando il tuo Profilo

Immaginati di trovarti in un supermercato: sceglieresti il pacchetto di cereali di una marca sconosciuta con dei colori freddi ed anonimi e un’immagine sfocata o il pacchetto di cereali dai colori sgargianti, dall’immagine invitante e magari di una forma un po' particolare? Non c’è bisogno che tu risponda, è chiaro.


Ecco allo stesso modo, il tuo profilo Instagram deve essere in grado, pur rispettando le linee guida della piattaforma, di differenziarsi da altri e fornire agli utenti quel valore aggiuntivo che li faccia pensare che seguirti ne varrà la pena.


Attenzione! Forma e sostanza sono due facce della stessa medaglia, non promettere ciò che non sei in grado di fornire ai tuoi utenti perché poi contano i fatti. Ma bando alle ciance.


Ecco alcuni elementi del tuo profilo che potresti ottimizzare:

  • Utilizza una foto profilo che attragga i tuoi potenziali utenti e che sia distintiva del tuo Brand.

  • La tua Bio deve raccontare chi sei, cosa fai e magari come lo fai in modo chiaro e non equivoco.

  • Aggiungi link che permettano ai tuoi follower ti seguirti anche in canali esterni alla piattaforma o informazioni di contatto e collega gli altri social a cui sei iscritto.

Pubblica contenuti di qualità ed utili, con costanza

I contenuti che posti sono il primo passo per il successo su Instagram, le immagini devono essere di qualità e soprattutto reali e le descrizioni annesse devono raccontare qualcosa di te o del tuo brand.


Ovviamente il tutto deve seguire in modo coerente l’impostazione del tuo profilo ricordandoti che i tuoi utenti saranno utenti in target e quindi si aspetteranno da te un certo tipo di contenuti.


Parallelamente alla qualità del tuo contenuto è necessario che vi sia costanza nella pubblicazione questo perché pubblicare regolarmente contenuti interessanti spingerà i tuoi utenti a visitare regolarmente il tuo profilo.


Se decidi di usare dei filtri nelle tue immagini, puoi farlo, facendo attenzione che non distorcano la percezione finale della stessa e che non tolgano l’attenzione dal soggetto dell’immagine.

Trova uno stile che ti contraddistingua grazie ad una tipologia fotografica o ad una scala di colori che caratterizzi i tuoi contenuti.


Utilizza correttamente gli Hashtag

Gli hashtag permettono di raccogliere i contenuti e dividerli per categorie al fine di facilitare la ricerca dell’utente rispetto ad uno specifico argomento e consentirgli di trovare risultati pertinenti.


Un corretto utilizzo degli hashtag prevede un giusto mix di hashtag di diverse dimensioni, dai più popolari ai più piccoli e pertinenti al tuo brand così da aumentare la visibilità dei tuoi contenuti e scalare gli hashtag stessi.


Puoi considerare di dividerli in questo modo:

Non utilizzare hashtag non pertinenti ai tuoi contenuti altrimenti gli utenti che li staranno ricercando troveranno delle risposte non soddisfacenti e reputeranno i tuoi contenuti poco autorevoli o pertinenti.


Sii un utente attivo e interagisci con gli altri utenti

Instagram deve essere un’esperienza di fruizione piacevole anche per te: interagisci con altri utenti, metti like, commenta, esprimi le tue opinioni, crea dialoghi costruttivi, tagga i tuoi amici, partner, fornitori per aumentare le tue interazioni.


Questo sempre nel rispetto di chi sta dall’altra parte! Attenzione la tua influenza sulla piattaforma è come una molla, poi torna indietro con riscontri positivi o negativi.


Sfrutta le diverse funzionalità della piattaforma

Puoi creare tanti contenuti quanti formati consente la piattaforma, testali e divertiti a crearne diversi per capire cosa apprezza il tuo pubblico:

  • Reels

  • Stories

  • Post

  • Guide

  • Live

  • Shop

  • Storie in evidenza

Esistono davvero tanti Formati che puoi utilizzare per aumentare i follower su Instagram ed il coinvolgimento del tuo pubblico.


Ispirati ai contenuti popolari di Instagram e marca stretto la tua concorrenza

Nella sezione popolari di Instagram troverai i contenuti di tendenza del momento e qui potrai lasciarti ispirare per creare nuovi contenuti che rispondano alle esigenze della community.

Seguire le tendenze utilizzando gli hashtag giusti permetterà ai tuoi contenuti di essere facilmente fruibili e di generare interazioni e quindi visibilità.


Attenzione: ricordati sempre per chi stai postando e qual è la finalità della tua presenza su Instagram.


Inoltre, potrai sbirciare i contenuti dei tuoi competitors, anche più affermati di te, per capire cosa funziona e cosa no ed eventualmente testarli sul tuo profilo.


Non comprare i Follower

So che starai pensando che questa sia la soluzione più rapida per aumentare i follower su Instagram ma se lo sarà in termini di quantità non lo sarà altrettanto in termini di qualità.


Comprare follower utilizzando App dedicate comporta innanzitutto un notevole costo dal punto di vista economico ma non solo perché i follower acquistati potrebbero non rimanere tali.

Questi follower potrebbero smettere di seguirti e quindi la tua spesa sarà stata inutile.


Ma questo non è il punto più importante.


Se il tuo obiettivo è quello di fornire contenuti di valore che ingaggino persone di valore allora questa via è quella sbagliata.


Acquisire follower senza l'utilizzo di stratagemmi sarà sicuramente un percorso più lungo e che richiederà maggior impegno ma allo stesso tempo potrà portarti risultati di qualità anche in termini di acquisizione di nuovi contatti, vendite e tanti altri obiettivi.


Conclusioni

Aumentare i follower su Instagram è una necessità chiaramente strategica per qualsiasi tipo di attività che decide di approcciare il mondo di questo social network.


Questo però è solo una piccola parte di una strategia più complessa che non deve escludere come capi saldi le finalità del social network stesso ovvero socializzare, condividere, conoscere e far conoscere.

Senza tenere ben presenti questi aspetti di utilizzo della piattaforma sarà solo un utilizzo passivo che non porterà alcun beneficio.



0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page