Domanda Consapevole e Latente: le differenze



Esistono alcuni concetti di web marketing che cambiano radicalmente il tuo modo di scegliere gli strumenti da utilizzare e i risultati, focalizzandoti sulla giusta strategia.

Uno di questi è la differenza tra domanda consapevole e domanda latente on-line e cioè la comprensione che non tutti i possibili clienti on-line sono uguali.

Scopri il concetto che pesa per il 90% nelle scelte strategiche

In questo video, tratto dalle riprese dei nostri interventi all'interno di un completo ciclo di seminari gratuiti, ti spiego in pochi minuti le differenze tra le due tipologie di domanda on-line (cioè di possibili clienti) e gli impatti che queste differenze hanno nel tuo digital marketing.

Il video è il n. 2 di una serie dedicata alla scelta degli strumenti corretti di web marketing a disposizione delle PMI.

Il primo video postato settimana scorsa era dedicato a fare chiarezza sul reale impatto del web marketing nelle PMI, contestualizzando con dati ufficiali il panorama italiano.

Come sempre se hai domande e dubbi puoi chiarirteli commentando qui sotto o contattandoci tramite Facebook o Instagram e saremo lieti di aiutarti.

Buona visione!

Trascrizione del video:

bene se vi ricordate percorso che abbiamo proposto adesso vi do le informazioni sulla macro categorizzazione delle due tipologie di domanda che trovate online domanda vuol dire possibili clienti domanda di mercato possibili acquirenti per la vostra azienda domanda latente la tizia che dorme verso domanda consapevole la tizia che scellularazza avete idea di quale sia la differenza una ha una sorta di problema un desiderio al quale vuole porre un rimedio l'altra no semplicemente potrebbe essere in target rispetto ai prodotti che volete vendere a questa persona mi sono spiegato chiaramente? un altro errore vediamo spesso effettuare è quello di lavorare sulla domanda latente come se fosse consapevole ok se qualcuno di voi ha mai provato a spendere del budget su Facebook sulle campagne di Facebook qualcuno prima ha alzato la mano potreste decidere di andare a targetizzare per esempio una persona che vende creme solari per bambini va a targetizzare le mamme che hanno dei figli in età fino a 8 anni tutto chiaro fin qua? Il mio brand può essere o un brand noto e allora il gioco è più facile ma se ho un brand noto probabilmente non sono io che lo vendo perché sono un umile rivenditore oppure un brand privato il mio marchio quello che si fa è proporre il marchio direttamente alla mamma dicendo questa ha un figlio utilizzerà

la mia crema solare è un ragionamento è plausibile? E' l'errore principale perché state andando a lavorare su una persona che non vi conosce e quindi non vi darà fiducia e non acquisterà diverso è se questa mamma ha cercato creme online biologiche per bambini giusto probabilmente è già

in una fase dove ha deciso di acquistare la crema probabilmente è in una fase nella quale

è aperta alla valutazione di brand che non saranno Nivea... adesso non conosco i brand delle creme

perché sta facendo una ricerca ci siamo? se avete capito questo per me avete capito il 90 per cento del digital marketing e vi siete tolti la possibilità di fare degli errori veramente grossolani nello spendere il budget andiamo più a fondo la domanda consapevole è posta da tutti gli utenti

che sono ricerca attiva di ciò di cui hanno bisogno per soddisfare le proprie necessità non è detto che siano già entrati in contatto con il tuo brand che già lo conoscono ma sono alla ricerca di qualcosa o qualcuno che possa aiutarli vedremo che possono cercare una

soluzione a un problema ok possono cercare un prodotto possono cercare informazioni ci sono diverse tipologie di ricerca però sono alla ricerca attiva ok questa cosa nel dettaglio vuol dire utilizzare in modo differente google adwords google ad scusate proseguo tre anni e lo chiamerò ancora come si chiamava oppure il seo perché adwords e il seo molto spesso vengono utilizzati parimenti ma sono da sfruttare i momenti diversi per domande poi andiamo nel dettaglio ci vado per

gradi la domanda latente è composta da tutte le persone che potrebbero essere interessate ai tuoi prodotti e servizi ma non sanno che esistono o non sanno che possono soddisfare le loro esigenze mi sembra che dopo ci siano anche degli esempi visivi quindi domanda, ci sono sempre tutte e due in ogni mercato? In alcuni casi per alcuni mercati dove magari il prodotte è nuovo o dove non si conosce una soluzione non c'è una domanda consapevole non ci sono ricerche online ok in quei casi voi dovete sapere che non c'è domanda consapevole e agire con altri strumenti di digital marketing perché dovete andare a lavorare sulla domanda latente farvi conoscere e portarli progressivamente a diventare consapevoli che voi potete risolvergli un problema

#Corsi

Recapiti e info fiscali.

Indirizzo: Via Carlo Pescaria n. 12 - Bergamo 

Telefono:

+39 035 0144618 oppure

+39 035 0147495

E-mail: info@hangler.it

  • White LinkedIn Icon
  • White Twitter Icon
  • White Facebook Icon

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi articoli, inviti a webinar ed eventi gratuiti:

Ricerche di Mercato

© 2018 by Hangler Marketing Advisor  P.Iva 03958390167 Rea: BG - 423166