Facebook e Ios 14: ecco cosa cambia

Apple ha annunciato che, con l'uscita di Ios 14, ci saranno modifiche che

influenzeranno l'elaborazione degli eventi di conversione ricevuti dal pixel Facebook.

In risposta a tali modifiche Facebook ha iniziato ad elaborare gli eventi del pixel dai dispositivi Ios14 usando la misurazione degli eventi aggregati, al fine di mantenere la privacy e comunque erogare campagne efficaci.





Cosa è la misurazione degli eventi aggregati?


La misurazione degli eventi aggregati di Facebook è un protocollo che consente la misurazione di eventi web degli utenti di iOS 14. La misurazione degli eventi aggregati limita i domini a 8 eventi di conversione utilizzabili per l'ottimizzazione delle campagne.


Quando si modifica la configurazione degli eventi si può scegliere quelli che invieranno i dati più importanti per la propria azienda. I dati ricevuti saranno quindi utili per le campagne, ai fini di ottimizzazione e conversione.


Le best practice di Facebook consigliano di individuare gli 8 eventi di conversione essenziali per il proprio business e il funnel applicato.


Quali sono le azioni da attivare su Facebook per le modifiche portate da Ios?

Secondo Facebook le azioni da intraprendere per continuare a pubblicare campagne e misurarne i risultati sono:

  • Verificare il dominio del proprio sito web per evitare malfunzionamenti delle campagne nel sito web. Qui la guida Facebook completa per la procedura.

  • Configurare gli 8 eventi di conversione nella sezione Gestione eventi del Business Manager (i gruppo di inserzione per eventi non più disponibili saranno messi in pausa)

Mentre per chi pubblica inserzioni ottimizzate per gli eventi di inserzione nelle app è consigliati di eseguire l'aggiornamento all'SDK di Facebook: procedimento dedicato a chi utilizza SDK di Facebook per iOS, l'API App Events o un Mobile Measurement Partner (MMP). Qui la guida completa sul Centro Assistenza per le Aziende di Facebook.


Cosa cambia nei report?

Queste modifiche avranno influenze anche nei report, come ad esempio:

  • ritardi: i report potrebbero non essere aggiornati in tempo reale

  • risultati stimati soprattutto per campagne con più gruppi di annunci

  • dettagli mancanti: info sull'età, posizionamento e genere non sono supportati

  • finestra di attribuzione predefinita a 7 giorni.


Le conseguenze per le aziende

Gli accorgimenti appena citati sicuramente attenuano e limitano le possibili conseguenze negative che le aziende possono riscontrare nelle campagne di advertising Facebook.

Apple ha sicuramente preso una decisione netta per quanto riguarda la privacy dei suoi utenti: a dimostrazione il documento A day in the Life of Your Data.

Possiamo solo che attendere ulteriori sviluppi del "dibattito" tra i due colossi.


Se hai domande o dubbi su questo argomento puoi iscriverti al nostro gruppo Facebook: una community nata per condividere idee e scambiarsi consigli circa il marketing per le piccole e medie imprese. Clicca qui per iscriverti!




0 commenti

Recapiti e info fiscali.

Indirizzo: Via Carlo Pescaria n. 12 - Bergamo 

Telefono:

+39 035 0144618 oppure

+39 035 0147495

E-mail: info@hangler.it

  • White LinkedIn Icon
  • White Twitter Icon
  • White Facebook Icon

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi articoli, inviti a webinar ed eventi gratuiti:

© 2008-2020 by Hangler Marketing Advisor Sas  P.Iva 03958390167 Rea: BG - 423166 - SDI M5UXCR1