Recapiti e info fiscali.

Indirizzo: Via Carlo Pescaria n. 12 - Bergamo 

Telefono: +39 035 0144618 oppure

+39 035 0147495

E-mail: info@hangler.it

© 2018 by Hangler Marketing Advisor

 P.Iva 03958390167 Rea: BG - 423166

  • White LinkedIn Icon
  • White Twitter Icon
  • White Facebook Icon

Le aree dove operiamo.

Strategia di web marketing per le PMI: il caso Triumvirate



Le PMI sono svantaggiate rispetto alle grandi aziende? Sì, ma il marketing può aiutarle

Tradizionalmente le aziende più grandi hanno un vantaggio in termini di entità del budget rispetto alle piccole e medie aziende (PMI), ma grazie al Web Marketing la situazione si può rovesciare. Le PMI infatti investendo sul web possono ridurre le risorse dedicate ai mezzi di comunicazione tradizionali come spot per la TV, cartelloni pubblicitari e inserzioni stampa, per allocarle in attività come l'email marketing, i blog, i social, la produzione di video.

Il Web Marketing fornisce gli strumenti per dare una svolta al proprio modo di fare business usando una serie di tool che spesso sono anche gratuiti. Questo vale anche per le PMI, che possono allargare il proprio bacino di utenza con un investimento minimo.

In questi casi però l'investimento non è strettamente monetario, o meglio non solo. Le maggiori risorse impiegate saranno il tempo e l'energia. Questo potrà inizialmente scoraggiare ma, se eseguite con metodo, le strategie di Web Marketing possono fare la differenza e portare l'azienda al successo.

Come esempio ti portiamo il caso Triumvirate Environmental.

Il Caso Triumvirate Environmental: 1.2 milioni di dollari di ricavi grazie al Web Marketing


Triumvirate Enviromental è un'azienda nata a Boston nel 1988 che si occupa di consulenza nel campo ambientale, incluse la sicurezza e la disciplina ambientale, programmi di ottimizzazione dei costi, di riduzione degli sprechi e programmi di sostenibilità ambientale.

Mark Campanale, Marketing Manager dell'azienda, dichiara che grazie all'uso accorto di LinkedIn, del blog aziendale e del Search Engine Optimization Marketing sono riusciti ad avere risultati sorprendenti.

Delusione iniziale, ma non hanno mollato

Come spesso capita, l'approccio iniziale al Digital Marketing fu deludente: troppo tempo, soldi ed energia spesi, poco ritorno economico. Non si diedero per vinti.

L'approccio era sbagliato e loro erano alle prime armi. Si limitavano ad usare Google AdWords e i Pay-Per-Click senza avere un piano di marketing online strutturato che integrasse le piattaforme.

L'obiettivo era identificare potenziali clienti ed instaurare con loro un rapporto, un dialogo.

Ci sono riusciti usando una varietà di tecniche di Web Marketing in modo mirato: blog aziendale, ottimizzazione per i motori di ricerca, LinkedIn, Newsletter e pubblicità pay-per-click.

Il blog di Triumvirate


L'azienda ha creato un blog ricco di contenuti che tratta di argomenti diversi, divisi per le sotto categorie del loro settore cosicché ogni azienda possibile cliente potesse trovare articoli interessanti.

Perché?

Perché ogni categoria ha un target diverso e tratta temi diversi. Alcuni argomenti infatti sono più generici e possono attirare l'interesse di un pubblico più ampio, altri invece sono di nicchia.

Così facendo hanno potuto generare traffico sia per argomenti con un basso volume di ricerche tramite keywords, sia per quelli volume di ricerca più alto.

E' importante scrivere post relativi ad argomenti di nicchia perché significa mostrarsi esperti di un settore e avere meno concorrenza nel raggiungimento di nuovi clienti.


Utilizzando un blog così completo ed articolato, Triumvirate stimola i professionisti dei settori di cui si occupa ad iscriversi alla Newsletter inserendo la categoria a cui appartiene la loro azienda.

In questo modo più agire in modo mirato, suggerendo ai clienti la lettura di quei post che sono affini al loro business e mantenendo vivo il rapporto con la propria "community".

Inserimento delle call to action

Inoltre, dopo la conclusione di ogni blogpost, viene inserito un pulsante, una call-to-action.


Per esempio, se l'argomento del post è "5 modi per gestire nel modo giusto il tuo sistema di smaltimento rifiuti", una volta conclusa la spiegazione un tasto ci avverte che possiamo cliccarlo per avere una consulenza sullo smaltimento dei rifiuti.


Se invece il topic è "5 conseguenze della cattiva gestione di rifiuti pericolosi", il tasto ci informerà che per approfondire la questione, è possibile iscriversi ad un webinar.

Altro aspetto interessante è il legame che hanno stabilito fra il blog e LinkedIn: ogni post può essere condiviso direttamente sul social network dedicato al il mondo del lavoro.

Inoltre Triumvirate usa i social network come "reti" per portare clienti potenziali al blog e al sito.


Quali risorse servono?

Come ti abbiamo già detto, il Web Marketing per essere efficace richiede tempo e costanza.

Triumvirate impiega per il Web Marketing due membri dello staff marketing e uno stagista che insieme si occupano del piano editoriale e della scrittura.

Tuttavia il digital marketing è un'attività che coinvolge tutti all'interno dell'azienda anche se a diversi livelli: per esempio, gli Account Manager usano LinkedIn per promuovere le proprie capacità professionali, ma anche per condividere un blog post al mese.

Abbiamo deciso di approfondire i dati grazie all'utilizzo di un programma specifico: SEM Rush.

Il primo sito al mondo per condurre ricerche competitive nell'online marketing.


Come si vede dalla figura qui sopra attualmente il sito web di Triumvirate genera 5400 visite organiche (cioé da Google attraverso gli articoli del blog). E' un bel volume di traffico per un blog aziendale specialistico.

Come puoi farlo anche tu?

La prima azione che devi compiere è capire quali informazioni cercano le persone rispetto al tuo settore. Per farlo ti consigliamo di usare Seo Zoom, un ottimo tool con prova gratuita che ti permette di analizzare sia il tuo dominio che quello dei tuoi concorrenti.

La funzione più interessante in questo caso è per un tool all'interno del software che ti aiuta a scrivere i tuoi blog post prendendo come riferimento le ricerche on-line sull'argomento e le pagine posizionate per la chiave di ricerca che ti interessa.

Conclusione

In conclusione la strategia vincente qui proposta si racchiude in questi passaggi:

  1. Capire quali informazioni cercano le persone nel tuo settore e scrivere blog post interessanti

  2. Essere costanti nel tempo e suddividere l'invio dei blog post per categorie di interesse attraverso la newsletter

  3. Condividere i post sui social network a partire dal personale interno all'azienda

  4. Sponsorizzare le condivisioni

  5. Inserire call to action al termine dei blog post o nella stessa pagina per massimizzare la possibilità di arrivare dall'awareness alla conversione della visita

L'articolo è stato scritto a partire dalla ricerca condotta da Kipp Bodnar, Blog Manager del Marketing Team di The HubSpot. Trovi qui il link al suo lavoro. Sito The HubSpot.


banner-corso-facebook-gratuito.jpg