top of page

Come migliorare il tuo profilo Linkedin e ottenere più visibilità


vademecum su come migliorare il profilo linkedin

Il profilo LinkedIn è in un certo senso una landing page che puoi utilizzare per posizionarti all'interno dei risultati di ricerca in LinkedIn e in Google per aumentare la tua visibilità.


Se vuoi scoprire come migliorare il profilo LinkedIn ed essere trovato continua a leggere qui sotto, dove ho riassunto i preziosi suggerimenti che puoi trovare nel libro "L'Algoritmo di Linkedin" di Gaetano Romeo.


Sommario


Url del profilo

L'url del profilo, come nella SEO, contribuisce alla sua indicizzazione. Devi sapere infatti che LinkedIn è uno dei 5 siti web che Google indicizza con regolarità (con Youtube, Wikipedia, Facebook e Twitter) e passare dall'url parametrico standard ad un url personalizzato aiuta la visibilità del tuo profilo.


Puoi inserire nell'url personalizzato il tuo nomecognome oppure nomecognome-cosafai, cliccando in alto a destra su "Modifica il profilo pubblico e l'URL":

modifica del url del profilo pubblico linkedin

Fotografia del profilo

Scegli un’immagine chiara, meglio se con sfondo neutro, che ti faccia apparire come professionale, ma empatico/a.


Vestiti e appari come nell’azienda dove vorresti lavorare o come si vestono i contatti che vuoi raggiungere. Bene se riesci a mostrarti «in azione».


Headline (titolo sotto il nome)

Il titolo professionale non deve essere la mansione svolta, ma deve riassumere bene la tua specialità, la tua proposta di valore in LinkedIn. E’ un primo elemento per distinguerti «dalla concorrenza»


Riepilogo (chiamato "informazioni" quando modifichi il profilo)

Lo spazio che riassume chi sei. Dovrebbe essere di 3-5 paragrafi, meglio se con un elenco puntato centrale che guidi nella comprensione delle tue passioni lavorative, competenze chiave e di quello che puoi fare.


In generale il tuo profilo LinkedIn non è un CV, è una pagina dove mettere in evidenza i tuoi risultai migliori e che racconta quello che hai fatto e che puoi fare.


SEO

Ecco alcuni suggerimenti per aumentare la visibilità del tuo profilo facendo SEO in LinkedIn (la premessa è che tu abbia già fatto uno studio delle parole chiave per le quali vuoi posizionarti):

  • Crea un profilo ricco di parole chiave, all’interno del titolo e dei contenuti. Inizia con l’inserimento della parola chiave per la quale ti possono cercare nel titolo professionale.

  • La stessa parola chiave deve essere ripetuta in tutto il profilo, incluse delle varianti, anche nella sezione esperienza.

  • Cerca di ottenere link al tuo profilo nel web (es. se scrivi guest post, da siti web, ecc.)

  • Rinomina la foto del profilo prima di caricarla usando nome + descrizione del tuo lavoro.

  • Usa gli articoli della piattaforma Pulse per esprimere tuoi approfondimenti/punti di vista in alternativa o in aggiunta al blog aziendale (scrivendone una sinossi su Pulse che rimanda al post). Non duplicare però i contenuti.

Esistono inoltre altri fattori di ranking per la visibilità di un profilo:

  • Aumenta in modo organico il numero delle tue connessioni

  • Ottieni il maggior numero di specializzazioni possibile (meglio se certificate dai quiz di LinkedIn)

  • Ottieni segnalazioni

  • Aggiungi onorificenze, premi e pubblicazioni

  • Ottieni conferme per le tue abilità

E tu? Hai già applicato tutte queste ottimizzazioni nel tuo profilo? Ne hai altre da segnalare non presenti nell'articolo? Scrivilo nei commenti!

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Kommentare


bottom of page