top of page

Come usare le Lead Ads in Linkedin


come usare le lead ads in Linkedin

Vuoi generare lead ben profilati usando Linkedin usando le sponsorizzate di Linkedin Ads? Allora sei nel posto giusto, questo articolo fa per te.


Sommario


Glossario

Qui sotto trovi il "glossario" dei termini principali usati nell'articolo

Cosa è un Lead

E' una persona che ha lasciato i suoi riferimenti con un consenso esplicito.

Cosa è una Lead Ads

Cosa è un Lead Gen Forms

Lead commerciali e lead di marketing

In questo articolo si parla della generazione di lead di marketing: persone che hanno deciso di dare i dati alla tua azienda, ma che nella maggior parte dei casi non sono pronte all'acquisto.


Generare lead di marketing e poi scaldarli è meno costoso che cercare di generare lead commerciali a freddo.


La differenza? Il lead commerciale chiede un preventivo, quello di marketing scarica qualcosa, si iscrive a qualcosa, ecc.


La generazione di contatti tramite Lead Ads nei social media (salvo quando si usa il retargeting per mostrare gli annunci) si colloca nella domanda latente, quindi in una fase alta del percorso di acquisto dove non c'è ancora intenzione di acquisto.


Il costo dei lead usando Linkedin Ads

Il primo punto da smarcare: non è vero che fare pubblicità in Linkedin è super costoso, soprattutto in Italia. Il costo di un lead medio in Italia è di 50 € usando Linkedin Ads, ma con gli opportuni contenuti ed accorgimenti è possibile ottenere lead qualificati anche con una spesa di pochi Euro cad.:

👆 Pagare 4,70 € per una persona che consapevolmente ha inviato i propri dati, sapendo quale uso ne farai (perché lo dici nel modulo di invio) direi che non è "costoso".

Certamente non è una strategia basata sulla quantità, ma piuttosto sulla qualità del lead: ad oggi Linkedin è infatti la migliore piattaforma in termini di segmentazione B2B dei prospect e questo permette di ottenere del lead molto interessanti.


Cosa sono le Lead Ads in Linkedin Ads

Come brevemente spiegato nel glossario all'inizio dell'articolo le Lead Ads sono dei moduli che si raggiungono da un post sponsorizzato e che hanno alcuni (o tutti) dati già compilati senza che la persona debba inserirli.

Sono una tipologia di campagna specifica che trovi all'interno dell'ads manager di Linkedin:


Cosa serve per creare una campagna di generazione lead

Quindi per poter creare una campagna di Lead devi avere:

  1. Aperto un account pubblicitario in Linkedin Ads (è una procedura molto semplice, la trovi qui) e associarvi la tua pagina aziendale.

  2. Avere in mente chi vuoi raggiungere

  3. Avere qualcosa da dare in cambio: una promozione, un contenuto, l'iscrizione ad un evento, ecc.

  4. Avere creato un'immagine che sarà visibile nel contenuto sponsorizzato (dimensioni 1200 x 628 px) e pensato ad una riga di testo (non di più) che inviti all'azione e spieghi i benefici di quello che proponi.

  5. Avere una privacy policy da linkare nel "Lead Gen Forms"

  6. (Nice to have) Collegare con Zapier il Lead Gen Forms al tuo CRM per trovarti in automatico i dati delle persone che hanno interagito

  7. Fondamentale: avere previsto un'azione di follow-up 👇.

Il follow-up

Questo è il punto dove molti "cadono"! Se generi un contatto in Linkedin Ads in cambio di un contenuto, un coupon o alla partecipazione ad un evento, questa persona non è un contatto commerciale, ma un contatto di marketing.


Deve essere ancora scaldata e preparata in vista di una sua richiesta spontanea oppure di un contatto push dall'ufficio commerciale.


Per questo motivo alle campagne Lead Ads vanno associati:

  1. Un'automazione via email che presenti la tua azienda e scaldi il contatto

  2. Un'azione di contatto commerciale successiva via messaggio in Linkedin, email o telefonata per valutare l'effettivo interesse

  3. Un calendario editoriale di newsletter che mantenga vivo il contatto nel tempo fino a quando sarà "pronto" a diventare cliente

Il budget

Quanto devi spendere? Almeno 10 € al giorno, ma il budget consigliato è di 20 € al giorno.


Il budget va valutato come un costo per generare contatti rispetto al ciclo di vita del cliente: anche se fosse più alto delle tue aspettative o di quanto scritto in questo articolo dovresti valutare la spesa a fine del ciclo di vendita.


Questa azione di marketing non va assolutamente confrontata con l'acquisto di liste email o con telefonate a freddo, ma va vista come l'inizio di una relazione di scambio di valore con un potenziale cliente.

Hai domande? Commenta qui sotto con il tuo dubbio, oppure prenota una telefonata gratuita con me qui sotto 👇.


0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page